Bevanda_teD’estate, il freddo è una bevanda naturale rinfrescante, certamente da preferirsi ad altre bevande troppo zuccherate.

Le foglie del tè contengono polifenoli e altre sostanze benefiche per la salute. Proprio i polifenoli, tuttavia, sono responsabili della colorazione scura che rimane sui tessuti se il tè viene versato sui vestiti o sulla tovaglia: vengono trasformati dall’ossigeno dell’aria in chinoni e altre sostanze colorate, che generalmente i detersivi non sono in grado di lavar via in quanto particolarmente tenaci.

Il modo migliore per togliere le macchie è trattarle con l’Additivo smacchiante cod. D, che rilascia acqua ossigenata in ambiente alcalino e “spezzetta” chimicamente le molecole di colore scuro formatesi con l’ossidazione dei polifenoli; i “pezzetti” vengono poi lavati via agevolmente dal Lavabiancheria cod. H.

Il tessuto macchiato va bagnato con acqua tiepida o calda; l’Additivo in polvere va poi cosparso sulla macchia e lasciato, mediamente, per mezz’ora o più. Poi si sciacqua accuratamente, oppure si mette in lavatrice per il normale lavaggio dell’indumento.

È importante tenere conto di alcuni aspetti:

  • l’applicazione del prodotto deve interessare l’estensione completa della macchia: se ne resta fuori una parte, tale parte non risulterà poi smacchiata;
  • il prodotto va usato con cautela e per tempi ridotti sui capi delicati o molto usurati, evitandone l’uso sui tessuti particolarmente delicati.
Richiedi informazioni

Altri prodotti che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Privacy Policy (richiesto). Acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali al fine di inviarci il tuo commento.

*