Sul mercato ci sono molti detergenti per sanitari. Come orientarsi nella scelta? Perché scegliere un prodotto ecologico rispetto a uno convenzionale?

Questo tipo di detergenti generalmente associa la rimozione del calcare, ad opera dei componenti acidi (che trasformano i carbonati in anidride carbonica) e dei sequestranti (che catturano il calcio e il magnesio), all’azione detergente dei tensioattivi.

I componenti acidi sono fra le cose principali da valutare nella scelta del prodotto. I detergenti per uso domestico convenzionali, non ecologici, possono essere a base di acido cloridrico (detto anche muriatico), acido formico oppure acido solfammico. L’acido cloridrico (inci name: Hydrochloric acid) è molto efficace, però è molto pericoloso al contatto con la pelle ed è fortemente irritante per le mucose all’inalazione; in più in caso di contatto accidentale con candeggina (sodio ipoclorito) sviluppa cloro gassoso, la cui inalazione può essere letale. L’acido formico (inci name: Formic acid) presenta invece delle tossicità a lungo termine: è mutageno per i linfociti umani ed è sotto inchiesta in quanto sospetto interferente con il sistema endocrino. Infine l’acido solfammico (inci name: Sulphamic acid) presenta dati preoccupanti di tossicità per i feti di mammiferi.

Le persone possono scegliere di evitare il contatto con queste sostanze, veramente pericolose, prestando attenzione agli ingredienti (inci names) che devono essere pubblicati dalle ditte produttrici sui rispettivi siti web, come prescrive il Regolamento europeo CE/648/2004. Tutti gli ingredienti (allergeni compresi) dei detersivi destinati all’uso domestico devono infatti essere resi pubblici e tenuti aggiornati in questo modo.

I prodotti ecologici per la pulizia e la disincrostazione dei sanitari generalmente non contengono sostanze di questo tipo: infatti i componenti acidi più diffusi sono l’acido citrico e l’acido lattico, perfettamente ecologici e sicuri dal punto di vista della salute. Tali prodotti possono comunque contenere allergeni (spesso associati al contenuto in olii essenziali) e altre sostanze problematiche, come certi tensioattivi e i coloranti.

In questo senso, i detergenti anticalcare per sanitari Bensos hanno una marcia in più: sono completamente ecologici, contengono solo componenti acidi sicuri per la salute e sono completamente esclusi allergeni e sostanze tossiche a lungo termine. In particolare, l’Eco Anticalcare ha una concentrazione di agenti attivi molto elevata, per cui basta spruzzare pochissimo prodotto e lasciarlo agire, poi passare bene con spugna o spazzolino (a seconda della superficie) e sciacquare: sanitari e rubinetteria risplenderanno come nuovi, senza danni alle cromature e senza esalazioni pericolose, grazie alla formulazione studiata e messa a punto con attenzione dal laboratorio di Ricerca & Sviluppo Bensos.

Richiedi informazioni

Altri prodotti che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Privacy Policy (richiesto). Acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali al fine di inviarci il tuo commento.

*