Raccolta_differenziataI Comuni italiani si stanno organizzando sempre di più per una pratica altamente ecologica: la raccolta differenziata. C’è quello che mette a disposizione appositi cassonetti, quello che fa la raccolta “porta a porta”… i modi sono vari. Al cittadino rimane l’incarico di gestire i propri contenitori domestici in attesa che vengano svuotati.

Pur non trattandosi di spazzatura vera e propria, può capitare che tracce di liquidi alimentari rimangano sulle pareti dei secchielli o dei sacchi in materiale plastico, che usiamo per la raccolta. Come pulirle?

Il metodo più comodo è bagnare con acqua il contenitore, spruzzarlo con lo Sgrassatore Universale cod. MC e lasciare agire qualche minuto, poi passare con una spazzola o una spugna e dare una bella sciacquata. Il tutto si può fare con acqua fredda; se si fa in giardino, non c’è da preoccuparsi per i residui, perchè questo detersivo diluito non fa alcun danno al prato. Non lascerà neppure schiumeggiamenti, essendo poco schiumogeno.

Qualora si ravvisi la necessità di sanificare i recipienti a causa di colonie microbiche particolarmente maleodoranti, si può utilizzare l’Igienizzante Concentrato cod. IP, che va diluito 1:100 in un contenitore e poi applicato con spugna, lasciandolo agire almeno 15 minuti prima del risciacquo.

Per una raccolta differenziata davvero ecologica.

Richiedi informazioni

Altri prodotti che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Privacy Policy (richiesto). Acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali al fine di inviarci il tuo commento.

*