vasca_idromassaggioDopo una giornata di lavoro, un bel bagno in vasca idromassaggio può aiutarci a ritrovare la calma e la serenità, oltre ad alleviare tensioni muscolari e contratture.

Per una pulizia ordinaria delle vasche in vetroresina, consigliamo lo Sgrassatore Universale cod. MC, prediluito su una spugna bagnata.

Forse non tutti sanno che le tubature interne sono soggette alla formazione di limo, dovuto a calcare, batteri e muffe, non solo nelle condutture dell’acqua, ma anche in quelle dell’aria: quest’ultima, che viene spinta per dare l’effetto “whirlpool”, raccoglie umidità proprio dai vapori del bagno stesso e le condutture diventano l’ambiente ideale per la formazione di muffe nei periodi in cui l’impianto è spento. Quando poi l’idromassaggio viene riacceso, le spore vengono sospinte fuori tramite l’impianto stesso.

Per ridurre il più possibile l’esposizione a questi “ospiti” indesiderati, è opportuno effettuare una manutenzione periodica ogni qualche mese. Essendo difficile sciacquare perfettamente la pompa e le condutture, è meglio non solo pulire con detergenti non inquinanti, ma anche evitare l’introduzione di agenti tossici e allergeni; per questo, oltre che per l’efficacia, i prodotti Bensos sono particolarmente indicati.

La procedura consigliata per pulire le condutture dell’acqua, efficace anche nel caso in cui la vasca sia rimasta ferma per lungo tempo, è la seguente:

  • riempire d’acqua la vasca, aggiungere Sgrassatore Universale cod. MC allo 0,5% (circa mezzo litro di MC per 100 litri d’acqua) e accendere per pochi minuti la pompa dell’idromassaggio, spegnendo e lasciando agire per un’oretta; ripetere la sequenza accensione/spegnimento/riposo per 2 o 3 volte, a seconda del grado di sporco;
  • aggiungere poi Additivo Smacchiante cod. D all’1%, ripetendo la sequenza e lasciando, all’occorrenza, 1 notte a riposo;
  • svuotare e riempire nuovamente, aggiungendo Acido Citrico cod. ACIT allo 0,5%.

Ecco invece la procedura consigliata per pulire i condotti dell’aria, se visivamente sporchi di limo:

  • smontare i tubi di aerazione e metterli in ammollo con Igienizzante Concentrato cod. IP all’1 % e acqua tiepida; se il limo è ormai secco da lunga data,prima di sciacquare è consigliabile soffregarli internamente tramite una spugnetta legata con cordicelle.

Bensos ha testato la procedura con successo su vasca idromassaggio Novellini, senza rilevare alcun danno né all’impianto né alle superfici. In caso di materiali particolarmente delicati, si consiglia comunque l’effettuazione di test in angoli nascosti o su piccole parti dell’impianto.

Richiedi informazioni

Altri prodotti che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Privacy Policy (richiesto). Acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali al fine di inviarci il tuo commento.

*