Gli animali domestici possono essere di grande aiuto nella gestione degli equilibri familiari, anche e soprattutto in presenza di bambini e di persone con disabilità. Oltre a essere dispensatori e ricevitori di coccole – che fanno sempre bene allo spirito – spostano l’attenzione dai problemi e dallo stress quotidiani, per portarla alle piccole incombenze inerenti la loro gestione.

La pulizia di cucce e oggetti igienici degli animali

Contenitori in plastica lavabili, come le lettiere dei gatti, possono essere detersi con prodotti concentrati quali lo Sgrassatore Universale, oppure richiedere una sanificazione e deodorazione; in questo caso è meglio utilizzare i prodotti igienizzanti della Linea Forte. Ecco due esempi di applicazione:

  • lavaggio profondo e deodorizzazione della vaschetta della lettiera: riempire la vaschetta con acqua fredda o tiepida, aggiungere 10 ml ogni litro d’acqua di Igienizzante Concentrato; dopo qualche minuto indossare guanti usa e e getta (come i Guanti in lattice a basso potere allergizzante) e soffregare i punti incrostati con un panno-carta usa e getta (si veda il pratico e resistente Rotolo in carta assorbente Ecolabel) a mo’ di spugna; poi lasciare agire il detergente in ammollo per ulteriori 15 minuti o più, affinché si manifesti l’azione sanificante e antiodore sulle superfici in plastica della vaschetta. Infine sciacquare e asciugare accuratamente prima di riempire nuovamente con la sabbia della lettiera.
  • pulizia rapida di superfici contaminate, quali i coperchi delle lettiere chiuse o altri luoghi interessati dalla presenza degli animali da compagnia: per pulizie rapide, può essere molto comodo l’uso dell’Igienizzante Neutro. Si dirigono una o due spruzzate di prodotto sui punti interessati, lasciando poi agire (5-15 minuti), soffregando con panno-carta e infine ripassando con un panno pulito e umido. Se altresì le superfici da sanificare sono estese e l’ammollo non è possibile (come per le cucce di cani di grossa taglia), si può utilizzare l’Igienizzante Concentrato dopo diluizione in bacinella, per poi distribuire il prodotto diluito sulle superfici tramite spugna dedicata.

Igienizzazione di tessuti e cuscini lavabili

I cuscini che fanno parte delle cucce di cani e gatti possono essere lavati con l’abbinamento Lavabiancheria + Additivo Smacchiante (come illustrato nella pagina dedicata al Bucato) oppure, all’occorrenza per casi estremi, pretrattate con l’Igideodora in bacinella.

Idem per i copridivani e coprisedia in tessuto lavabile.

Pulizia dei pavimenti

Normalmente è sufficiente lavare con Sgrassatore Universale opportunamente diluito (mediamente 0,5%). In taluni casi è necessario agire con un prodotto più energico, come per esempio in caso di pavimenti in gres poroso: gli animali come i cani di media e grossa taglia possono lasciare tracce scure, dovute al sebo rilasciato dal pelo e alla polvere che vi si mescola. Ecco allora che risulta particolarmente utile il Lavapavimenti alcalino.

Ecologia ed assenza di allergeni anche nei prodotti per la cura degli animali

Come per qualsiasi prodotto creato nei laboratori Bensos, i criteri di ecologicità e assenza di sostante tossiche a lungo termine e di allergeni valgono sempre: la tranquillità dei detergenti Bensos è in questo caso dedicata sia agli animali sia alle persone che li accudiscono e hanno contatto stretto con loro.

Lascia un commento

Privacy Policy (richiesto). Acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali al fine di inviarci il tuo commento.

*