L’Additivo Smacchiante cod. D, di grande efficacia e versatilità per molteplici utilizzi, viene abitualmente impiegato per la sbianca e l’igienizzazione del bucato resistente e chiaro. In realtà è utilizzabile anche con i tessuti scuri, purché non delicati e non tendenti a stingere: l’acqua ossigenata, sprigionata da questo sale, potrebbe aumentare l’eventuale tendenza a stingere e creare delle macchie. Nessun problema, invece, con i capi resistenti.

L’Additivo Smacchiante (sodio percarbonato) è formato da acqua ossigenata e sodio carbonato; quest’ultimo tende a combinarsi con calcio e magnesio, presenti nelle acque. Una volta esaurita l’acqua ossigenata durante il lavaggio, possono rimanere tracce di calcare sui tessuti, soprattutto nei lavaggi a basse temperature.

Può succedere che i movimenti della lavatrice facciano agglomerare, su alcuni capi, dei mucchietti di pelucchi insieme ai residui polverosi di calcare proveniente dall’Additivo. Come rimuoverli senza rilavare i capi?

Se l’effetto si ha su indumenti in pile (il morbido tessuto in poliestere di cui sono fatte molte felpe, ad esempio), basta soffregare con le mani la zona interessata dai residui quando il capo è ancora umido, facendo seguire una passata con un rotolino adesivo anti-pelucchi.

Sugli indumenti in cotone, in genere, si può avere minore tendenza ad agglomerarsi da parte dei pelucchi, tuttavia possono restare sbaffi biancastri piuttosto antiestetici. Dal cotone vengono rimossi perfettamente a umido, appena centrifugato l’indumento, soffregando con una salvietta asciutta in spugna di cotone.

Richiedi informazioni

Altri prodotti che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Privacy Policy (richiesto). Acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali al fine di inviarci il tuo commento.

*