Marmo_superficiI prodotti più indicati per trattare le superfici in marmo sono lo Sgrassatore Universale cod. MC, il Lavapavimenti Alcalino cod. MP, l’Igienizzante per Sanitari cod. IN, in quanto non hanno un’azione corrosiva né un’azione decerante. Il Lavaincera per Pavimenti cod. LVCP è anch’esso molto indicato, in quanto oltre a lavare crea un velo protettivo di cera carnauba.

Perché il marmo è soggetto a corrosione se trattato con prodotti acidi?

Il marmo è formato da un sale alcalino, il Calcio Carbonato, che normalmente vediamo depositarsi sui sanitari e sulle stoviglie in caso di acqua con durezza elevata. La compattezza del marmo rispetto al semplice calcare è dovuta al fatto che il minerale, stratificandosi con fenomeni di tipo geologico, ha subito la pressione immensa delle montagne.

Quando si vuole asportare il calcare da un sanitario oppure dal lavello della cucina, è corretto utilizzare detergenti acidi (contenenti acido citrico, acido lattico o aceto): l’acido reagisce con il Calcio Carbonato, dando il gas CO2 (l’anidride carbonica, che sviluppa bollicine e se ne va), acqua e un sale di Calcio solubile in acqua.

Se invece del calcare abbiamo una bella superficie in marmo… l’acido è assolutamente da evitare! Bisogna invece utilizzare prodotti neutri o alcalini, che non inneschino la reazione sopra descritta. Fra le sostanze alcaline, ne esiste però una che ha comunque un’azione corrosiva: la candeggina (sodio ipoclorito) corrode il marmo, dando luogo alla formazione del sale Calcio Cloruro (solubile in acqua). A parte il cloro e derivati, che Bensos non utilizza in quanto inquinanti e tossici, ecco alcuni esempi di prodotti Bensos da NON utilizzare sul marmo: Anticalcare per sanitari cod. AC (etichetta rossa), Disincrostante cod. AE (etichetta verde pallido), i Brillantanti cod. B e BX (etichetta verde pallido), l’Acido Citrico cod. ACIT.

Perché è meglio evitare prodotti deceranti sul marmo?

Nel caso in cui il marmo (pavimenti, mosaici) sia stato trattato con una rivestimento a base di cere o paraffine, bisogna evitare anche i prodotti aventi azione decerante, per esempio quelli che contengono alcool (un esempio è il Multiuso cod. MS).

Laddove non vi siano problematiche particolari di scivolamento (persone anziane, bambini che corrono), è invece opportuno rivestirlo con una piccola quantità di agente protettivo, la cera carnauba, che rende agevole lo scorrimento delle sedie e lascia la superficie liscia e omogenea.

Richiedi informazioni

Altri prodotti che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Privacy Policy (richiesto). Acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali al fine di inviarci il tuo commento.

*