detersivo bucato neonatoI detersivi e additivi per il bucato tradizionali non sempre sono consigliati per il lavaggio degli indumenti dei bambini piccoli e dei neonati.

Le ragioni sono strettamente legate alla tossicità a lungo termine degli ingredienti usati. Bensos presta la massima attenzione a questi parametri, tanto che tutti i detersivi per bucato Bensos sono indicati per gli indumenti dei neonati.

Perché i comuni prodotti per il bucato neonato sono sconsigliati?

Gli ingredienti dotati di tossicità a lungo termine sono numerosi: si va dagli allergeni, rappresentati dai componenti dei profumi (quali per esempio il limonene, i vari salicilati e cinnamati, etc.) e dagli enzimi (quali la proteasi subtilisina, la lipasi, l’amilasi, etc.), a sostanze in grado di danneggiare il profilo genetico delle cellule del sistema immunitario (per esempio i tensioattivi derivati dall’acido benzensolfonico), ai sospetti interferenti con il sistema endocrino (come gli sbiancanti ottici), alle sostanze tossiche per il ciclo riproduttivo e/o per il feto (ad esempio la MEA monoetanolammina, i borati, i fosfonati).

Molte di queste sostanze non sono biodegradabili, o lo sono molto lentamente, e si accumulano quindi nell’ambiente come contaminanti.

Infine, molti ingredienti hanno la tendenza ad accumularsi nell’organismo, esplicando la loro tossicità nel tempo, da dentro.

Perché sono sconsigliati in particolare ai neonati?

Il fatto di evitare ai bambini l’esposizione a sostanze tossiche non è solo un’espressione di affetto: ci sono anche delle ragioni tecniche. La pericolosità delle sostanze tossiche è legata anche alla loro quantità; possiamo poi ragionare sulla concentrazione nel nostro corpo dovuta all’assorbimento tramite la pelle o la respirazione (si pensi ai profumi). Se una persona pesa, poniamo, 70 Kg, una determinata quantità di sostanza raggiungerà nel suo corpo una concentrazione A. Se un neonato pesa 3,5 Kg l’esposizione alla stessa quantità di sostanza potrà portare a una concentrazione 20 volte superiore, ossia 20A! E la tossicità si potrà manifestare, di conseguenza, in modo molto più accentuato.

Inoltre, nei neonati il sistema immunitario è ancora in maturazione, quindi potrebbe rispondere agli attacchi delle sostanze tossiche in modo meno efficiente rispetto a quello degli adulti.

prodotti bucato ecologico per neonato e non tossicoChe cosa fa Bensos a questo proposito

Molto semplicemente, Bensos ha scelto di non usare queste sostanze né per produrre il detersivo per il bucato del neonato, né per realizzare alcun altro detersivo o detergente. Il risultato è che qualsiasi prodotto Bensos è sicuro sotto il profilo della tossicità a lungo termine, in quanto Bensos si tiene aggiornata sulle ricerche effettuate dalle università e, quando valuta un possibile nuovo ingrediente, non si accontenta degli slogan né delle descrizioni sommarie che spesso si accompagnano alle proposte dei fornitori di materie prime: Bensos si è specializzata proprio nelle ricerche dei dati di tossicità. Il confronto frequente con docenti universitari per la stima dei dati completa il quadro e rende Bensos ragionevolmente sicura della correttezza delle proprie valutazioni.

Bensos in aiuto delle neo-mamme per un bucato privo di sostanze tossiche

Ecco quindi l’ampia gamma di prodotti per il bucato, ognuno dei quali adatto anche gli indumenti di bambini e neonati. Abbiamo testato perfino un metodo per lavare e igienizzare i pannolini di cotone lavabili.

Lavare e igienizzare senza danneggiare i nostri figli e senza inquinare l’ambiente si può.

[Bibliografia: RTECS; ECHA; Environmental Toxicology and Chemistry 27(2):442-51 (2008); J Protozool 1992 Jul-Aug;39(4):454-6; Mutat Res 1991 Feb;252(1):91-2]

 

Lascia un commento

Privacy Policy (richiesto). Acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali al fine di inviarci il tuo commento.

*